Preparazione alla Solenne Celebrazione del Centenario

delle Apparizioni della Madonna

ai tre Pastorelli nella Cova d' Iria a Fatima

Qui tutte le informazioni: Festeggiamenti - Catechesi - Pellegrinaggio

festa_madonna_di_fatima_2012.jpg

AAA  CERCASI: La comunità ha bisogno di catechisti.
Il Catechista è un cristiano che vive la propria fede e che cerca di approfondirla, conoscerla, condividerla con altri cristiani diventando un mediatore del Vangelo con la propria testimonianza di vita, con una solida spiritualità e nutrendosi dell’insegnamento della Chiesa. È un credente chiamato dal Signore per stare con Lui e per annunciare la Buona Nuova del Regno. Un uomo o donna che trasmette la Parola di Dio e cerca di sradicare il male con la potenza di Cristo. Il catechista non è un scienziato della fede. Tutti abbiamo iniziato senza una preparazione specifica, ma con il desiderio di imparare con i ragazzi e con la consapevolezza che solo donando si riceve. Chi fosse disponibile si faccia avanti coraggiosamente: abbiamo bisogno di cristiani disponibili a trasmettere la fede.


 

Celebrazioni: Festa Madonna di Fatima 2017

lancora_135_-_17_-_festa_madonna_di_fatima_2016.jpg

MdF-2017: Il Biglietto di don Luis

lancora 135 - 03 - festa madonna di fatima 2017.jpg

Celebrazioni: Centenario apparizione a Fatima

 

Il Messaggio delle apparizioni di Fatima VIII

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Mentre ci avviciniamo alla conclusione del Anno Centenario delle Apparizioni di Fatima è importante ricordare che abbiamo una Madre che non smette di esortarci alla preghiera come via per la «salvezza delle anime» e per ottenere la Pace nel mondo e che, inoltre, ci richiama costantemente alla penitenza e alla conversione. Infatti, nell’omelia della celebrazione del Centenario, Papa Francesco ha detto: «Abbiamo una Madre! Una “Signora tanto bella”, commentavano tra di loro i veggenti di Fatima sulla strada di casa, in quel benedetto giorno 13 Maggio di cento anni fa. E, alla sera, Giacinta non riuscì a trattenersi e svelò il segreto alla mamma: “Oggi ho visto la Madonna”. Essi avevano visto la Madre del Cielo. Nella scia che seguivano i loro occhi, si sono protesi gli occhi di molti, ma… questi non l’hanno vista. La Vergine Madre non è venuta qui perché noi la vedessimo: per questo avremo tutta l’eternità, beninteso se andremo in Cielo. Ma Ella, presagendo e avvertendoci sul rischio dell’inferno a cui conduce una vita – spesso proposta e imposta – senza Dio e che profana Dio nelle sue creature, è venuta a ricordarci la Luce di Dio che dimora in noi e ci copre, perché, come abbiamo ascoltato nella prima Lettura, il “figlio fu rapito verso Dio” (Ap 12,5). E, secondo le parole di Lucia, i tre privilegiati si trovavano dentro la Luce di Dio che irradiava dalla Madonna. Ella li avvolgeva nel manto di Luce che Dio Le aveva dato. Secondo il credere e il sentire di molti pellegrini, se non proprio di tutti, Fatima è soprattutto questo manto di Luce che ci copre, qui come in qualsiasi altro luogo della Terra quando ci rifugiamo sotto la protezione della Vergine Madre per chiederLe, come insegna la Salve Regina, “mostraci Gesù”. Carissimi pellegrini, abbiamo una Madre, abbiamo una Madre! Aggrappati a Lei come dei figli, viviamo della speranza che poggia su Gesù, perché, come abbiamo ascoltato nella seconda Lettura, “quelli che ricevono l’abbondanza della grazia e del dono della giustizia regneranno nella vita per mezzo del solo Gesù Cristo” (Rm 5,17). Quando Gesù è salito al cielo, ha portato accanto al Padre celeste l’umanità – la nostra umanità – che aveva assunto nel grembo della Vergine Madre, e mai più la lascerà. Come un’ancora, fissiamo la nostra speranza in quella umanità collocata nel Cielo alla destra del Padre (cfr Ef 2,6). Questa speranza sia la leva della vita di tutti noi! Una speranza che ci sostiene sempre, fino all’ultimo respiro.»

Documenti: Lettera alle famiglie N.131 - Ottobre

 

Carissimi, finito ormai il tempo estivo, la nostra Parrocchia continua le sue consuete attività. Il nostro Vescovo ha presentato la sua Lettera Pastorale “Il Cammino nella Fede, raccontalo a tuo figlio”, con la quale ci propone la lettura e riflessione del Libro del Esodo come itinerario delle nostre attività giacché “Il cammino della fede è il cammino stesso della nostra Vita Cristiana verso la sua piena maturità che consiste nel conformarsi pienamente alla vita di Gesù”. Ci indica, inoltre che “in sintonia con quanto il Papa propone a tutta la Chiesa, anche noi, dedicheremo questo Anno Pastorale a quel Cammino della Fede che ci fa popolo di Dio e che segna le tappe evolutive sia del giovane verso la maturità della fede, sia di una Comunità Cristiana che mette Dio al centro del suo cammino e della sua vita”.

leggi tutto_1.jpg

Adorazione Eucaristica

40ore.jpg
Ogni primo giovedì del mese alle 21.15 si svolge nella nostra parrocchia l'Adorazione Eucaristica.

L'Adorazione Eucaristica è un momento privilegiato per sostare davanti Gesù e presentargLi  le nostre lodi, i nostri ringraziamenti, le nostre preghiere, adorarlo con tutto il cuore facendo spazio unicamente a Lui, vivo e presente, che con il suo immenso amore parla ai nostri cuori a volte delusi, tristi e soli. La Sua luce rigenera la nostra fede, la Sua parola accompagna i nostri passi sulla via della salvezza eterna.E un'ora che ci permette di sperimentare la bellezza della preghiera comunitaria. Non mancare,Gesù ti aspetta ! 

Storia: Nostra Signora di Fatima

250px-childrensoffatima.jpg

 Fra le apparizioni mariane, quelle relative a Nostra Signora di Fatima sono tra le più famose. Secondo il loro racconto, tre piccoli pastori, i fratelli Francisco e Giacinta Marto (9 e 7 anni) e la loro cugina Lucia dos Santos (10 anni), il 13 maggio 1917, mentre badavano al pascolo in località Cova da Iria (Conca di Iria), vicino alla cittadina portoghese di Fátima, riferirono di aver visto scendere una nube e, al suo diradarsi, apparire la figura di una donna vestita di bianco con in mano un rosario, che identificarono con la Madonna. Dopo questa prima apparizione la donna avrebbe dato appuntamento ai bambini per il 13 del mese successivo, e così per altri 5 incontri, dal 13 maggio fino al 13 ottobre.

                                                                                                                                   leggi tutto_1.jpg

Pellegrinaggio del Santo Padre Benedetto XVI a Fatima.